Hsin-Yun Huang

Viola

La carriera ricca di soddisfazioni di Hsin-Yun Huang ben si addice a  una delle maggiori violiste della sua generazione. E’ stata solista per  l’Orchestra Radiofonica di Berlino, l’Orchestra Filarmonica di Tokyo, i Zagreb Soloists e la London Sinfonia, per citare alcuni esempi. Partecipa regolarmente a molti  festival, fra cui quelli di Spoleto, il Rome Chamber Music Festival ( è alla quinta presenza), Santa Fe.

Per diversi anni ha fatto parte del quartetto d’archi Borromeo String Quartet (dal 1994 al 2000).

Si adopera attivamente per l’esecuzione e l’incisione di composizioni per viola solista ed orchestra da camera. Il suo disco del 2012 per la Bridge Records, Viola Viola, include lavori commissionati a Shih-Hui Chen e Steven Mackey, oltre che altri brani composti da Poul Ruders e George Benjamin.  Di prossima realizzazione le incisioni delle Sonate e Partite per viola di Bach,  che sono previste entro l’anno 2017.

Nativa di Taiwan, la Huang è giunta  alla ribalta internazionale non solo come vincitrice, ma anche come partecipante più giovane, nell’edizione del 1988 del concorso internazionale Lionel Tertis International Viola Competition. La sua formazione è stata presso la Menuhin School nel Regno Unito. Hsin-Yun Huang si è poi diplomata e perfezionata nel prestigioso Curtis Institute of Music e alla Juilliard School. Vive a New York e fa parte del corpo docente di entrambe queste istituzioni.